BONUS PSICOLOGO

bonus psicologo

Condividi l'articolo

Il 31 maggio 2022 il Ministro della Salute, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, ha approvato un decreto per stabilire le modalità per accedere ad un contributo economico per sostenere spese relative a sessioni di psicoterapia.

Tale contributo è oggi comunemente noto come “bonus psicologo” o “bonus psicologico”.

CHE COS’È IL BONUS PSICOLOGO?

È un contribuito di 10.000.000 € (di recente esteso a 25.000.000 €) che le province autonome di Trento e Bolzano erogano per il 2022 alla cittadinanza residente in Italia per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia condotte da psicologi-psicoterapeuti regolarmente iscritti ai propri ordini professionali e aderenti all’iniziativa.

PERCHÉ È STATO ATTIVATO IL BONUS PSICOLOGO?

Per sostenere le persone che, a causa dell’emergenza pandemica e della conseguente crisi socio-economica, necessitano di un supporto professionale per condizioni di depressione, ansia, stress o fragilità psicologica.

bonus psicologo

A QUANTO AMMONTA IL BONUS PSICOLOGO?

Il bonus varia in base all’ISEE.

Nel dettaglio, per un ISEE

  • superiore ai 50.000 €, il bonus non è previsto
  • compreso tra i 30.000 e i 50.000 €, il bonus è fino ad un massimo di 200 € a persona
  • compreso tra i 15.000 e i 30.000 €, il bonus è fino ad un massimo di 400 € a persona
  • inferiore ai 15.000 €, il bonus è fino ad un massimo di 600 € a persona

ENTRO QUANDO SI PUÒ RICHIEDERE IL BONUS PSICOLOGO?

È possibile fare richiesta del bonus dal 25 luglio fino al 24 ottobre 2022.

CHI PUÒ FARE RICHIESTA DEL BONUS PSICOLOGO?

Tutti i cittadini residenti in Italia che presentano un ISEE non superiore ai 50.000 €.

SE SI STA GIÀ VENENDO SEGUITI DA UNO PSICOLOGO, SI PUÒ COMUNQUE FARE RICHIESTA DEL BONUS?

Qualora si stesse già affrontando un percorso di supporto psicologico è comunque possibile fare richiesta del bonus psicologo.

In tal caso, il bonus potrà essere utilizzato per il pagamento dello specialista da cui si è già seguiti, a patto che quest’ultimo compaia tra gli specialisti presenti all’interno dell’elenco che l’INPS renderà disponibile ai beneficiari del bonus.

In caso contrario, il beneficiario del bonus potrà utilizzare il bonus per ricevere assistenza da un altro professionista presente nell’elenco suddetto.

bonus psicologo

PER CHI È POSSIBILE FARE RICHIESTA?

La richiesta può essere fatta:

  • per se stessi
  • per un minore (da parte di chi detiene la responsabilità genitoriale o fosse tutore/affidatario, di cui alla legge 4 maggio 1983, n.184)
  • per una persona interdetta (da parte del tutore legale)
  • per una persona inabilitata (da parte del curatore)
  • per una persona beneficiaria di un amministratore di sostegno (da parte di quest’ultimo)

COME FARE RICHIESTA DEL BONUS PSICOLOGO?

Per fare richiesta è sufficiente andare nel sito dell’INPS, e cliccare nella sezione “Servizio” alla voce “Contributo sessioni di psicoterapia

bonus psicologo

Qui verrà richiesto di identificarsi per mezzo di una delle seguenti modalità:

  • SPID (Situation Problem Impliation Needs)
  • CIE (Carta d’Identità Elettronica)
  • CNS (Carta Nazionale dei Servizi)

bonus psicologo

Una volta identificati dal sistema si verrà indirizzati alla pagina principale da cui sarà possibile procedere alla compilazione della domanda.

bonus psicologo

Nella stessa pagina è anche presente una guida PDF che è possibile consultare per essere supportati nei diversi passaggi utili per richiedere il bonus psicologico.

COSA ACCADE DOPO AVER FATTO RICHIESTA DEL BONUS PSICOLOGO?

Una volta completata la richiesta, si dovrà attendere la scadenza del periodo valevole per presentare la domanda (24 ottobre 2022).

Al termine di questo periodo, l’INPS stilerà una graduatoria nella quale verranno stabili i beneficiari del bonus e il rispettivo compenso massimo spettante per ciascuno di essi.

È bene segnalare, infatti, che non tutte le persone che faranno richiesta del bonus potranno usufruire del bonus, malgrado la soddisfazione dei requisiti necessari per poterne usufruire.

Al contrario, verrà data precedenza alle persone con ISEE più basso e, a parità di ISEE, a coloro che avranno inviato prima la domanda.

Le graduatorie saranno a scorrimento, fino all’esaurimento dei posti disponibili.

Ad ogni beneficiario verrà comunicato dall’INPS un codice specifico (CODICE UNIVOCO), che dovrà essere successivamente comunicato allo specialista da cui si deciderà di essere seguiti.

Per la scelta del professionista, i beneficiari potranno quindi avvalersi di un elenco specifico che sarà possibile consultare all’interno dello stesso portale INPS.

ENTRO QUANTO TEMPO DOVRÀ ESSERE UTILIZZATO IL BONUS PSICOLOGO?

Il bonus dovrà essere utilizzato necessariamente entro 180 giorni dalla data di accoglimento della domanda.

La mancata spesa del bonus entro i 180 giorni comporterà la perdita dello stesso e la sua assegnazione ai beneficiari posti al di sotto della graduatoria.

È POSSIBILE USUFRUIRE DEL BONUS PSICOLOGO PER CONSULENZE ONLINE?

I beneficiari del bonus potranno ricevere assistenza psicologica in presenza (ad es., in studio privato) oppure online (ad es., in video-chiamata), previo accordi con lo specialista a cui decideranno di rivolgersi.

bonus psicologo

A QUALI PROFESSIONISTI CI SI PUÒ RIVOLGERE?

A tutti gli psicologi-psicoterapeuti che risultano regolarmente iscritti all’ordine degli psicologi e all’ordine degli psicoterapeuti della regione in cui esercitano la libera professione, e che hanno aderito all’iniziativa.

I beneficiari del bonus potranno prendere visione degli specialisti che hanno aderito all’iniziativa all’interno del portale dell’INPS nella sezione relativa al bonus psicologo.

In qualità di psicologo psicoterapeuta iscritto all’ordine delle psicologhe e degli psicologi del Veneto, aderisco all’iniziativa del bonus psicologico.

Potrai dunque trovare il mio nominativo tra quelli presenti negli elenchi dell’INPS non appena questi verranno pubblicati all’interno del portale.

CONCLUSIONI

Il bonus psicologo è un contributo che le province autonome di Trento e Bolzano offrono alle persone residenti in Italia che hanno un ISEE inferiore ai 50.000 €.

Il corrispettivo è pari a 200-600 € a persona, a seconda del proprio ISEE.

È possibile fare richiesta del contributo dal 25 luglio  al 24 ottobre 2022 tramite il sito dell’INPS.

Condividi l'articolo

FACEBOOK

psicologo verona

ARTICOLI SUGGERITI
VIDEO SUGGERITI

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla Newsletter!

newsletter5

In regalo per te e-Book e audio
per migliorare il tuo benessere.

Newsletter