GESTIRE I CONFLITTI

rabbia di arrabbiarsi

Condividi l'articolo

EVITARE LE DISCUSSIONI

Ci sono persone che vivono con grande disagio il conflitto.

Lo temono, al punto di fare di tutto per evitarlo, spesso assumendo un atteggiamento compiacente.

Iniziano a comportarsi come se stessero effettivamente dando ragione all’altro, ma in realtà rimangono fedeli al proprio pensiero.

In pratica, provano a spegnere sul nascere un conflitto comportandosi così come pensano possa far piacere all’altro, benché rimangano intimamente della loro opinione.

« A lavar la testa all’asino ci rimetti il ranno e il sapone!»

gestione conflitti

RICERCARE LE DISCUSSIONI

Altre persone, per contro, vanno proprio alla ricerca dello scontro.

Provocano l’altro, lo sfidano, provano ad aizzarlo contro di loro.

Amano la competizione perché in questa contesa trovano un luogo dove poter allontanare un pensiero su di sé alquanto sgradevole:

«Sei una persona debole, sbagliata, incapace, stupida, fragile..».

Sanno di non esserlo, ma quando questo pensiero emerge in loro, ecco che subito sentono il bisogno di proteggersi attaccando a loro volta.

Sono persone che hanno imparato a salvarsi assumendo l’unico atteggiamento che in passato ha permesso loro di non soccombere all’ostilità altrui: quello aggressivo.

«L’attacco è la miglior difesa!».

gestire conflitti

FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA

Stupisce che l’accondiscendenza passiva o la competitività aggressiva siano spesso motivate dallo stesso scopo: la salvaguardia della propria salute fisica e/o psicologica.

Un eguale senso di fragilità e vulnerabilità regge dunque questi due opposti atteggiamenti, assunti per auto-tutelarsi dai pericoli di un mondo che ha mostrato di sé la sua faccia più crudele.

Come cambiare?

Riuscendo ad acquisire più convinzione nei propri mezzi e risorse, per esempio.

Ma anche circondandosi di persone capaci di mostrarci l’altra faccia del mondo.

Condividi l'articolo

FACEBOOK

psicologo verona

ARTICOLI SUGGERITI
VIDEO SUGGERITI

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla Newsletter!

newsletter5

In regalo per te e-Book e audio
per migliorare il tuo benessere.

Newsletter