AMORE INCONDIZIONATO

amore incondizionato

scritto da Dr. Alessio Congiu

Amare indipendentemente da come è l’altro, da ciò che dice, da ciò che fa.

Amare indipendentemente da quello che l’altro può provare per noi, per gli altri, per se stesso.

Amare, per il puro piacere di amare.

Nessuna condizione deve essere posta affinché sia possibile parlare di amore incondizionato.

Nessuna aspettativa. Nessuna attesa.

Amare per se stessi, non per l’altro.

Amare l’altro, ma per se stessi.

Amare l’altro, per come è l’altro.

Questo forse è l’amore incondizionato. Uno stato interno che molti possono aver vissuto ed in cui si prova un forte senso di accettazione di tutto ciò che si ama, sia esso un partner, un familiare, un amico, un lavoro, un passatempo.

Un amore che, come tutte le forme di amore, è mutevole e sfuggente, concedendosi quel poco che basta per ricordarci che siamo solo di passaggio a questo mondo, quasi a suggerirci di osservarlo con attenzione, così come si osserva un fiore quando non lo si vuole cogliere.




È POSSIBILE?

Forse, a patto di mettere da parte il proprio desiderio di vedere ciò che si ama per come vorremmo che fosse e ci si aprisse ad un semplice atto di osservazione e contemplazione.

Capite bene che sforzarsi di amare in questo modo per perseguire altri fini appare non solo impossibile, ma persino controproducente.

È AUSPICABILE?

Dipende.

Se il vostro obiettivo è ridurre lo stress, la risposta è certamente positiva. Lo stress infatti è proprio la risposta che il nostro organismo attiva quando dobbiamo affrontare un qualche tipo di cambiamento.

Assumendo un atteggiamento mentale più accogliente e accettante, lo stress si riduce fino a scomparire.

Va da sé che fintantoché desidererete che l’oggetto del vostro amore sia diverso da come è già, ostinarvi ad amare in modo incondizionato non porterà ad altro che a delusione e frustrazione.

amore incondizionato

È SALUTARE?

In generale nessuno dovrebbe sentirsi in dovere di amare qualcuno o qualcosa in modo incondizionato, neppure se stessi.

È nella scelta personale che si valuta il livello di salute.

Scelte che sono in linea con i propri valori e i propri bisogni appaiono forse più in grado di portare benefici in termini di salute e benessere.

Amare in modo incondizionato è faticoso, perché richiede di mettere da parte tutti i propri desideri di cambiamento.

Richiede impegno, sacrificio, disciplina.

Delle volte anche il semplice vincolare la propria capacità di dare e ricevere amore al rispetto di semplici condizioni arbitrariamente scelte esprime un modo sano per rispettare gli altri e se stessi.

È vostro diritto amare incondizionatamente, come pure non farlo, preferendo piuttosto porre condizioni per voi importanti e irrinunciabili.

Amate responsabilmente

FACEBOOK

psicologo verona

Newsletter

ARTICOLI SUGGERITI
E-BOOK GRATUITI
VIDEO SUGGERITI

Dr. Alessio Congiu - Psicologo a Verona

VUOI RIMANERE AGGIORNATO SUI PROSSIMI ARTICOLI?
IN REGALO PER TE TUTTI I MIEI E-BOOK !

AMORE INCONDIZIONATO

amore incondizionato

Condividi l'articolo

Amare indipendentemente da come è l’altro, da ciò che dice, da ciò che fa.

Amare indipendentemente da quello che l’altro può provare per noi, per gli altri, per se stesso.

Amare, per il puro piacere di amare.

Nessuna condizione deve essere posta affinché sia possibile parlare di amore incondizionato.

Nessuna aspettativa. Nessuna attesa.

Amare per se stessi, non per l’altro.

Amare l’altro, ma per se stessi.

Amare l’altro, per come è l’altro.

Questo forse è l’amore incondizionato. Uno stato interno che molti possono aver vissuto ed in cui si prova un forte senso di accettazione di tutto ciò che si ama, sia esso un partner, un familiare, un amico, un lavoro, un passatempo.

Un amore che, come tutte le forme di amore, è mutevole e sfuggente, concedendosi quel poco che basta per ricordarci che siamo solo di passaggio a questo mondo, quasi a suggerirci di osservarlo con attenzione, così come si osserva un fiore quando non lo si vuole cogliere.




È POSSIBILE?

Forse, a patto di mettere da parte il proprio desiderio di vedere ciò che si ama per come vorremmo che fosse e ci si aprisse ad un semplice atto di osservazione e contemplazione.

Capite bene che sforzarsi di amare in questo modo per perseguire altri fini appare non solo impossibile, ma persino controproducente.

È AUSPICABILE?

Dipende.

Se il vostro obiettivo è ridurre lo stress, la risposta è certamente positiva. Lo stress infatti è proprio la risposta che il nostro organismo attiva quando dobbiamo affrontare un qualche tipo di cambiamento.

Assumendo un atteggiamento mentale più accogliente e accettante, lo stress si riduce fino a scomparire.

Va da sé che fintantoché desidererete che l’oggetto del vostro amore sia diverso da come è già, ostinarvi ad amare in modo incondizionato non porterà ad altro che a delusione e frustrazione.

amore incondizionato

È SALUTARE?

In generale nessuno dovrebbe sentirsi in dovere di amare qualcuno o qualcosa in modo incondizionato, neppure se stessi.

È nella scelta personale che si valuta il livello di salute.

Scelte che sono in linea con i propri valori e i propri bisogni appaiono forse più in grado di portare benefici in termini di salute e benessere.

Amare in modo incondizionato è faticoso, perché richiede di mettere da parte tutti i propri desideri di cambiamento.

Richiede impegno, sacrificio, disciplina.

Delle volte anche il semplice vincolare la propria capacità di dare e ricevere amore al rispetto di semplici condizioni arbitrariamente scelte esprime un modo sano per rispettare gli altri e se stessi.

È vostro diritto amare incondizionatamente, come pure non farlo, preferendo piuttosto porre condizioni per voi importanti e irrinunciabili.

Amate responsabilmente

Condividi l'articolo

VUOI RIMANERE AGGIORNATO SUI PROSSIMI ARTICOLI?
IN REGALO PER TE TUTTI I MIEI E-BOOK !