pensieri ossessivi verona

OSSESSIONI

OSSESSIONI

Le ossessioni sono pensieri negativi che insorgono nella mente in modo spontaneo e involontario, comportando vissuti di intenso disagio emotivo.

Solitamente si esprimono sotto forma di un dialogo interno o di immagini mentali  che appaiono in netto contrasto con i desideri e i valori della persona che li esperisce.

pensieri ossessivi verona

Le ossessioni differiscono sia dall’attività ripetitiva di pensiero presente durante stati di forte abbattimento dell’umore (ruminazione depressiva), sia dall’intrecciarsi di pensieri angoscianti che caratterizza gli stati di forte stress emotivo (rimuginazione ansiosa).

Chi soffre per la presenza di ossessioni utilizza il termine “ossessione” per riferirsi in modo indiscriminato ad almeno tre tipologie di esperienze mentali

  • il contenuto di una preoccupazione (es., temere di aver lasciato il gas aperto);
  • il pensiero negativo, divenuto esso stesso motivo di preoccupazione (es., temere di fare del male ad una persona per aver pensato a questo scenario);
  • il rimuginio che può conseguire a seguito di un’ossessione (es., “L’amo o non l’amo?”).

Non è infrequente che le ossessioni si accompagnino a specifiche compulsioni, ossia comportamenti ritualizzati finalizzati a contrastare o prevenire l’occorrenza di tali esperienze mentali.

Nel complesso le ossessioni possono essere suddivise in quattro distinte categorie, a cui si associano gli specifici comportamenti compulsivi:

  • Ossessioni di controllo
  • Ossessioni di ordine e simmetria
  • Ossessioni di contaminazione
  • Ossessioni blasfeme o proibite

Le ossessioni di controllo sono pensieri negativi che spingono la persona a controllare se gli scenari immaginati si siano realmente realizzati. Chi si trova in balia di tali esperienze è convinto che qualcosa di rilevante non sia più sotto il suo controllo.

ossessioni verona

Le ossessioni di ordine e simmetria vengono vissute come la sensazione sgradevole che dentro di sé o all’esterno ci sia qualcosa di sbagliato o di incompiuto (es., sensazione che il salotto non sia in ordine). Solitamente si accompagnano ad un bisogno impellente di riordinare ciò che si ritiene essere fuori posto.

controllare troppo verona

Le ossessioni di contaminazione sono pensieri che rappresentano scenari catastrofici di contaminazione da virus (es., COVID-19), sostanze pericolose per la salute (es., diossina) o altamente sgradevoli (es., feci). Tali pensieri spingono chi le vive a compiere comportamenti compulsivi e ritualizzati di lavaggio e purificazione (es., utilizzo di disinfettanti).

lavarsi spesso le mani verona

Le ossessioni proibite rappresentano (a) pensieri  di aggressioni verso gli altri o se stessi,  (b) pensieri blasfemi o sacrileghi, (c) pensieri perversi, (d) pensieri esprimenti scenari inaccettabili. Si accompagnano ad un forte bisogno di neutralizzarli o allontanarli attraverso comportamenti che vanno dal distrarsi, all’imporsi pensieri più positivi.

paura di essere omosessuale verona

Nel loro insieme le ossessioni non esprimono necessariamente un fenomeno patologico, essendo esperienze mentali comunemente vissute dalla popolazione mondiale, ma la sofferenza psico-emotiva con cui si manifestano può essere particolarmente intensa.

Delle volte le problematiche ossessive possono strutturarsi nel Disturbo Ossessivo Compulsivo, una condizione di grande disagio psicologica meglio descritta in questo e-book gratuito che ti esorto a scaricare.

ossessioni verona

In tutti i casi in cui il disagio associato all’emergere delle esperienze ossessive diventa troppo intenso, di difficile gestione e ostacolante il proseguimento della propria vita, è utile rivolgersi ad uno psicologo.

FACEBOOK

Newsletter

ARTICOLI SUGGERITI
Leggi gli articoli
E-BOOK SUGGERITI
Scaricali ora
VIDEO SUGGERITI
Guarda tutti i video

Le ossessioni sono pensieri negativi che insorgono nella mente in modo spontaneo e involontario, comportando vissuti di intenso disagio emotivo.

Solitamente si esprimono sotto forma di un dialogo interno o di immagini mentali  che appaiono in netto contrasto con i desideri e i valori della persona che li esperisce.

pensieri ossessivi verona

Le ossessioni differiscono sia dall’attività ripetitiva di pensiero presente durante stati di forte abbattimento dell’umore (ruminazione depressiva), sia dall’intrecciarsi di pensieri angoscianti che caratterizza gli stati di forte stress emotivo (rimuginazione ansiosa).

Chi soffre per la presenza di ossessioni utilizza il termine “ossessione” per riferirsi in modo indiscriminato ad almeno tre tipologie di esperienze mentali

  • il contenuto di una preoccupazione (es., temere di aver lasciato il gas aperto);
  • il pensiero negativo, divenuto esso stesso motivo di preoccupazione (es., temere di fare del male ad una persona per aver pensato a questo scenario);
  • il rimuginio che può conseguire a seguito di un’ossessione (es., “L’amo o non l’amo?”).

Non è infrequente che le ossessioni si accompagnino a specifiche compulsioni, ossia comportamenti ritualizzati finalizzati a contrastare o prevenire l’occorrenza di tali esperienze mentali.

Nel complesso le ossessioni possono essere suddivise in quattro distinte categorie, a cui si associano gli specifici comportamenti compulsivi:

  • Ossessioni di controllo
  • Ossessioni di ordine e simmetria
  • Ossessioni di contaminazione
  • Ossessioni blasfeme o proibite

Le ossessioni di controllo sono pensieri negativi che spingono la persona a controllare se gli scenari immaginati si siano realmente realizzati. Chi si trova in balia di tali esperienze è convinto che qualcosa di rilevante non sia più sotto il suo controllo.

ossessioni verona

Le ossessioni di ordine e simmetria vengono vissute come la sensazione sgradevole che dentro di sé o all’esterno ci sia qualcosa di sbagliato o di incompiuto (es., sensazione che il salotto non sia in ordine). Solitamente si accompagnano ad un bisogno impellente di riordinare ciò che si ritiene essere fuori posto.

controllare troppo verona

Le ossessioni di contaminazione sono pensieri che rappresentano scenari catastrofici di contaminazione da virus (es., COVID-19), sostanze pericolose per la salute (es., diossina) o altamente sgradevoli (es., feci). Tali pensieri spingono chi le vive a compiere comportamenti compulsivi e ritualizzati di lavaggio e purificazione (es., utilizzo di disinfettanti).

lavarsi spesso le mani verona

Le ossessioni proibite rappresentano (a) pensieri  di aggressioni verso gli altri o se stessi,  (b) pensieri blasfemi o sacrileghi, (c) pensieri perversi, (d) pensieri esprimenti scenari inaccettabili. Si accompagnano ad un forte bisogno di neutralizzarli o allontanarli attraverso comportamenti che vanno dal distrarsi, all’imporsi pensieri più positivi.

paura di essere omosessuale verona

Nel loro insieme le ossessioni non esprimono necessariamente un fenomeno patologico, essendo esperienze mentali comunemente vissute dalla popolazione mondiale, ma la sofferenza psico-emotiva con cui si manifestano può essere particolarmente intensa.

Delle volte le problematiche ossessive possono strutturarsi nel Disturbo Ossessivo Compulsivo, una condizione di grande disagio psicologica meglio descritta in questo e-book gratuito che ti esorto a scaricare.

ossessioni verona

In tutti i casi in cui il disagio associato all’emergere delle esperienze ossessive diventa troppo intenso, di difficile gestione e ostacolante il proseguimento della propria vita, è utile rivolgersi ad uno psicologo.

Richiedi un colloquio gratuito